Cos’è il handmade e come funziona nel 2017

Cos’è il handmade

L’handmade soprattutto negli ultimi anni, è tornata ad essere una moda. Ma cos’è il handmade?.A cosa serve? chi lo fa ?

In poche parole parliamo dell’artigianato. Un’attività lavorativa in cui oggetti e beni vengono realizzati senza l’utilizzo di macchinari o fabbricazione in serie di alcun genere.

L’artigianato ha lo scopo di rendere gli oggetti unici nel suo genere. Oltre al fattore estetico, l’handmade nasconde valore culturali e soprattutto religioso. L’origine dell’handmade inizia con l’era del Rinascimento.

L’epoca in cui sia artigiani che artisti iniziarono ad assumere un valore sempre più importante, che fin dal Medioevo erano attività considerate e facenti parte dell’artigianato.

Handmade in Italia: la visione del popolo italiano

Per un buon periodo l’handmade in Italia è stato abbandonato, la causa maggiore è stata la presenza fortificata della tecnologia e delle nuove macchine con cui gli oggetti, abiti e beni sono stati realizzati.

Da un po’ di anni invece, l’artigianato sembra aver colpito e soprattutto basito, il nostro amato popolo italiano. L’unico problema che il nostro paese riscontra è che in questo business i profitti sono davvero troppo bassi.

Handmade e l’e-commerce italiano

Ancora oggi nessun dato indica quanto l’handmade riesca a fruttare in Italia, questo perché molti artigiani lavorano senza partita IVA, perché probabilmente non hanno un guadagno tale da permettersi tale inquadramento. Molti lo fanno per hobby, recandosi nelle fiere o nei mercatini.

In Italia purtroppo l’online non riesce a decollare, poteva essere un’occasione per lanciare definitivamente l’handmade. Il nostro sembrerebbe uno dei paesi in cui l’artigianato non riesce a vendere, al contrario degli Stati Uniti d’America dove lì l’artigianato vende anche per i matrimoni ed eventi speciali.

Handmade: troppo offerta e poca domanda

Sei incuriosito dal fatto che l’handmade non funziona in Italia? Purtroppo non ci sono statistiche per valutare il volume d’affari, proprio perché la maggior parte degli introiti provengono da artigianati che lo fanno per hobby.

Quel che possiamo dirti è che di offerte ce ne sono veramente tante, ma la domanda è troppo poca. E proprio perché c’è un gran lavoro dietro gli scenari, anche i prezzi non aiutano in quanto molti oggetti costano un bel po’.

Conclusioni: l’artigianato vince

Nonostante l’artigianato in Italia non vende, può essere ritenuto uno dei lavori migliori grazie alla perfezione con cui vengono realizzati gli oggetti. Purtroppo ancora nel nostro paese manca la cultura e le iniziative per sensibilizzare l’argomento, sono ancora troppo poche.

Ti elenco alcuni dei motivi per cui dovresti puntare sull’handmade:

  • Nessuno sfruttamento minorile come avviene nelle fabbriche;
  • Nessuno sfruttamento di mano d’opera;
  • Impatto minimo o pari a zero sull’ambiente, al contrario delle fabbriche che inquinano e creano danni critici alla natura;
L’ uncinettina Lori Sconosciuto e l’arte del dono
24 agosto 2017
I designer di borse handmade che sono diventati famosi
14 agosto 2017
Aprire Partita IVA per l’attività di prodotti artigianali (Handmade) ?
16 giugno 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *