L’ uncinettina Lori Sconosciuto e l’arte del dono

 L’ arte del dono non è per tutti

Si sa , non tutti siamo disposti di condividere le nostre conoscenze a gratis, a maggior ragione su un portale come Facebook dove non conosci le altre persone, a maggior ragione sui gruppi di uncinettine, tutte donne ( ahimè siamo famose per le maxi sbranate che ci facciamo anche senza motivo). Alzi la mano chi non ha mai avuto che fare con il popolo uncinettoso di facebook!.

Ci siamo scontrate tutte con l acidità e la cattiveria della gente, magari siamo rimaste allibite oppure offese ma d altronde   direi ” tutto nella norma ,ragazze “, fin qui niente di nuovo sotto il cielo. Ma….

La  bella notizia ?

Non siamo fatti uguali ,non siamo dei robot in fila e per fortuna esistono ancora persone capaci di donare semplicemente il loro tempo , donare la loro conoscenza , la loro disponibilità senza chiedere nulla in cambio e ne esaltare la loro sapienza che con tanto studio e lavoro hanno imparato delle cose e che adesso condividono con le altre persone .

Ecco una di loro è Lori Sconosciuto (per pochi Laura Bartolomei) , una donna con una vita molto impegnativa ,dalla famiglia al lavoro che la onora  e con una fantastica  passione, l’ uncinetto . Devo dire che le sue borse sono poche come poco è il tempo che riesce a dedicarne ma queste borse annussano la perfezione , si respira la qualità a partire dal materiale alla manualità.

 

 

Ho avuto l immenso  piacere di fare delle chiacchierate con lei e oggi vorrei condividere con voi un riasunto , in un formato ” intervista”… un omaggio alla sua splendida persona :

L’ intervista

Ciao , presentati . Chi sei?

Ciao sono Lori,moglie, mamma, con un lavoro impegnativo e una grande passione per l’uncinetto che mi accompagna da ragazzina.

Come hai conosciuto il mondo delle borse handmade ?

Ho scoperto il mondo delle borse handmade un paio d’anni fa, per caso, iniziando con lavori semplici, da autodidatta e da allora non ho più smesso.

Lori, sei una creativa . Che percorso hai fatto fino adesso?

Non mi definisco una creativa piuttosto un’uncinettina con una buona manualità dovuta dall’esperienza. Ho impiegato del tempo prima di cimentarmi in lavori elaborati,che richiedessero una costruzione, cercando sempre più di perfezionarmi sulle finiture.In questo sono stata molto aiutata da tante brave uncinettine sui vari gruppi di Facebook, alcune di loro diventate grandi amiche.

Per te ,cosa rappresentano le tue borse ?

Ogni realizzazione rispecchia il mio gusto personale come la scelta di materiali di alta qualità e di modelli classici ed eleganti e la sobrietà dei colori.Anche perché un lavoro fatto a mano richiede tantissimo tempo,deve durare  e nello stesso tempo adattarsi alle varie mode. Per questo ci impiego tantissimo , non amo lavorare tipo catena di montaggio; esigo molto da me stessa,non mi accontento….quindi, se non sono convinta disfo fino allo sfinimento se occorre!

Le borse sono la mia croce e delizia, ci parlo, ci litigo, le coccolo…..rifletto in esse la mia anima. Da qui la creazione della mia pagina Eden di Lori Sconosciuto, il mio piccolo paradiso terrestre dove, in ogni lavoro, lasciare una piccola traccia di me.

Sei uno dei admin di due gruppi su facebook, sei attiva e disponibile con tutte . Cosa ti sprona a condividere il tuo sapere con le altre? 

Ciò che so fare mi piace condividerlo con altre uncinettine,soprattutto le meno esperte,spronandole a proseguire con impegno e pazienza e, soprattutto,a procedere per gradi.Questa nobile arte va tramandata e divulgata, solo così si può preservare nei tempi futuri. A mia volta cerco di apprendere il più possibile, non bisogna mai sentirsi”arrivate “perché i margini di miglioramento sono infiniti.

Cosa pensi che manca al handmade italiano ?ci riferiamo ovviamente  alle borse fatte al uncinetto .

Penso che manca una figura che faccia da promoter, che metta in luce i materiali, le caratteristiche del lavoro….insomma che pubblicizzi l’artigianato italiano. Se i nostri prodotti alimentari, tessili, ecc sono tanto famosi nel mondo può rientrarci sicuramente anche il nostro handmade.

Conclussioni

Concordo con lei sulla mancanza del ufficilità nel ambito del handmade italiano , a maggior ragione nella categoria delle borse al uncinetto ma di questo argomento ne parlerò in qualche altro articolo.

 

Intanto vi dico che Lori la potete seguire sulla sua pagina Facebook  dove posta i suoi lavori e anche sui vari gruppi dove è presente. Sul gruppo “una borsa insieme ” di cui è admin potete vedere anche i progetti realizzati insieme ad altre uncinettine per varie riviste .

Se vuoi approfondire altri argomenti nella Home trovi altri articoli utili . Besos

 

Come Relazionarsi con i clienti quando hai un’attività
20 luglio 2017
Aprire Partita IVA per l’attività di prodotti artigianali (Handmade) ?
16 giugno 2017
Vendere creazioni artigianali online (Handmade) nel 2017
10 giugno 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *