Vendere creazioni artigianali online (Handmade) nel 2017

Sei interessato a Vendere Creazioni Artigianali Online o più comunemente chiamato, handmade? Grazie ai tempi di oggi puoi farlo gratuitamente semplicemente con un blog o i social network più diffusi.

Gli oggetti artigianali fatti a mano sono certamente i più ambiti, naturalmente il loro costo sarà un po’ più elevato rispetto ai prodotti tradizionali. Il vantaggio è che sono manufatti e la loro qualità è certamente più superiore e molto più resistenti.

Come iniziare a vendere prodotti fatti in casa

Vendere prodotti artigianali fatti in casa è un’attività non semplice, l’importante è avere ottime idee per creare oggetti da vendere tramite i social network e con un buon passaparola, puntando sempre sulla qualità. E naturalmente qualora superassi il limite previsto dalle legge, ovvero €5000 annui, apri la partita IVA e inizia a vendere.

Creati un brand

Il primo passo che devi fare è creare un brand che sia riconoscibile a tutti, un nome che gli altri possano ricordare facilmente.

Non sottovalutare mai questo passaggio in quanto è essenziale affinché la tua attività possa avere successo.  Se non hai idea del nome, affidati a degli esperti di name brand.

Pensa a cosa creare

Prima di Vendere Creazioni Artigianali Online devi pensare a quali oggetti creare e soprattutto il target a cui rivolgerti. La tua attività deve avere un obiettivo ben preciso, ovvero distinguiti dalla massa e pensa al tuo handmade perfetto.

I migliori siti per vendere creazioni artigianali online

Ti elencherò in questo articolo, i migliori siti per iniziare a fare conoscere i tuoi oggetti artigianali fatti a mano.

  • Etsy: uno dei market-place più conosciuti al mondo, tra l’altro c’è un’applicazione creata appositamente per acquirenti e venditori, tra i manufatti a disposizione troviamo gioielli e prodotti a tema letterario. La piattaforma applica una tariffa di €0,18 per una durata di 4 mesi, infine devi calcolare la transazione del 3,5% sulla vendita.
  • DaWanda: Anche in questo market place i prodotti artigianali o handmade, sono molteplici. Potrai vendere decorazioni per la casa, fantasie floreali e oggetti di diversa tipologia
  • MissHobby: Handmaker per hobby e designer professionisti, qui hanno la possibilità di vendere i propri articoli fatti a mano in piena libertà: bomboniere, creazioni in fimo, orecchini fatti a mano, decorazioni per la casa, oggetti d’arredo, e molto altro ancora, facilmente reperibile nelle rispettive categorie. Una bella community dove iscriversi per essere consigliata sui nuovi materiali e dove poter dare il tuo contributo con la tua esperienza.

Conclusioni e consigli

L’ultimo consiglio che posso darti è quello di far conoscere il tuo nome o il tuo brand, una volta aver ottenuto un numero abbastanza discreto di seguaci o clienti fidelizzati punta sui social network.

Fai pubblicità su Facebook :creare è la tua passione ,sei innamorata dei tuoi oggetti ma non sai dove e come farti pubblicità?. ti dico solo questo VETRINA :facebook, istagram e altri sono perfetti nelle vesti della tua vetrina preferita  .Basta una foto con una descrizione accurata e il gioco è fatto. Di solito sono gli stessi tuoi parenti o amici che saranno i primi ad apprezzare le tue creazioni .ma ci sono anche altri punti da vedere proprio per migliorare  e di questo ne parleremo in un altro articolo a breve sul blog.

Intanto ti consiglio di leggere uno dei e-book di Francesca Baldassari /

che è una giuda “da zero a daje” come dice la stessa , semplice e alla mano iniziando cosi  ad acquisire le giuste strategie e tecniche per vendere creazioni artigianali online.

Come Relazionarsi con i clienti quando hai un’attività
20 luglio 2017
5 buoni motivi per comprare un regalo fatto a mano
10 luglio 2017
La storia della borsa femminile
15 maggio 2017

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *